L'oro blu – ogni goccia ha valoreSoltanto lo 0.8 % delle risorse idriche mondiali sono
disponibili come acqua potabile

Il ciclo dell'acqua

Il volume di acqua è una costante. Circa 1386 milioni di chilometri cubi di acqua sono permanentemente in movimento. Attraverso le radiazioni l'influsso della radiazione solare converte l'acqua liquida in vapore acqueo, facendola evaporare dalla superficie della terra e dei bacini d'acqua. Anche l'umidità contenuta nella vegetazione viene rilasciata nell'aria (evapotraspirazione).

 

All'aumentare delle temperature l'aria può assorbire crescenti quantità di vapore acqueo, la vera base del ciclo dell'acqua.

 

 

Temperatura

  Capacità di contenimento di vapore acqueo nell'aria

0 °C
4,48 g/m³
10 °C
9,40 g/m³
20 °C
17,10 g/m³
30 °C
30,40 g/m³
45 °C
65,00 g/m³

 

Il vapore acqueo nell'atmosfera si condensa in gocce d'acqua. Da queste si formano le nuvole e alla fine cade la pioggia. È essenziale per la nostra sopravvivenza che parte dell'acqua che evapora dagli oceani ricada sulla terra, alimenti i fiumi, bagni il terreno e riempia le falde acquifere sotterranee. 

 

 

Il vapore acqueo nell'atmosfera si condensa in gocce d'acqua. Da queste si formano le nuvole e alla fine cade la pioggia. È essenziale per la nostra sopravvivenza che parte dell'acqua che evapora dagli oceani ricada sulla terra, alimenti i fiumi, bagni il terreno e riempia le falde acquifere sotterranee.

 

Ciclo dell'Acqua