Una novità assoluta!

BWT - Filtri di sicurezza batteriostatici

10.12.2014 14.00   Italia

Tutti gli impianti privati, civili, industriali, all’ingresso dell’acquedotto, dopo il contatore vanno equipaggiati con un filtro di sicurezza per impedire che nelle tubazioni dell’acqua possano penetrare corpi estranei come sabbia, trucioli di ferro che possiedono la negativa caratteristica di provocare ovunque corrosioni, oltre a danneggiare il valvolame, i miscelatori e i macchinari collegati alla rete idraulica. Ormai l’abitudine di installare un filtro è già frequente, poiché le ditte installatrici si sono rese conto dei danni che la presenza di sabbia, trucioli di ferro, ecc. possono provocare. Recentemente a livello europeo,  alcuni tecnici igienisti hanno anche sollevato il problema che nelle tubazioni durante le ore notturne e week end, si può verificare una proliferazione batterica a causa del ristagno dell’acqua nelle tubazioni nelle quali in misura maggiore o minore è sempre presente un certo spessore di biofilm. Gli igienisti evidenziano che lo stesso problema si verifica anche nei boiler, autoclavi, ecc., ossia ovunque dove l’acqua per un certo periodo non scorre, per cui lo stesso problema potrebbe verificarsi anche nei filtri di sicurezza. Per prevenire una possibile proliferazione batterica nei filtri di sicurezza, sono stati progettati ed immessi sul mercato filtri contenenti una corona argentata che ha la funzione di ostacolare molto bene una eventuale proliferazione batterica. La disponibilità di disporre di un filtro batteriostatico, oltre tutto autopulente, anticipa quindi eventuali disposizioni da parte del Ministero della Salute il quale potrebbe chiedere che nei filtri di sicurezza venga impedita una proliferazione batterica. Per questo motivo, anticipando i tempi a fronte del problema evidenziato da parte dei Ministeri della Salute, anche a livello europeo, la BWT ha deciso di introdurre sul mercato da subito i filtri autopulenti nella versione batteriostatica. I filtri batteriostatici della BWT sono brevettati e l’azione batteriostatica, come già accennato, si esplica nel settore acqua filtrata, cioè l’acqua già perfettamente pulita raggiungerà le varie utenze. Un’altra caratteristica molto importante, praticamente unica dei filtri autopulenti BWT è che erogano acqua filtrata anche durante la fase di lavaggio dell’elemento filtrante, inoltre senza ridurre la portata d’acqua filtrata alle utenze. Questa prestazione è indispensabile nel caso di alberghi, cliniche e nei processi di lavorazione, ossia ovunque là dove non deve mai essere interrotta la disponibilità di acqua filtrata. Questa caratteristica è una esclusiva dei filtri BWT  e il sistema per avere la stessa portata di acqua filtrata anche durante la fase di lavaggio, è a sua volta brevettato.