Esistono fonti
di energia alternativa.

Ma non esiste alcuna
alternativa all'acqua.

Acqua virtuale

L'ecologista Anthony Allan del London King's College ha sviluppato il concetto di 'acqua virtuale' per la quantità totale di acqua usata per fabbricare un prodotto.

 

In breve, è la quantità di acqua pulita che evapora, viene consumata o contaminata durante la produzione di un prodotto - dall'irrigazione delle colture principali all'acqua utilizzata per il processo di raffreddamento dei macchinari.

 

Quando si calcola l'impronta idrica di vari prodotti, si evidenzia un consumo molto più elevato di acqua di quanto immaginabile a un primo sguardo.

 

Acqua Virtuale