Riserva mondiale di acqua

Vista dallo spazio la Terra è uno spettacolo mozzafiato: il 75% del nostro pianeta è coperto da acqua - in forma liquida, gassosa o ghiacciata. È questo elemento fondamentale per la vita che contraddistingue la Terra da tutti gli altri pianeti del nostro sistema solare. Eppure questa evidente abbondanza è ingannevole. Circa il 97% delle risorse idriche del pianeta è costituito da acqua salata. Una parte significativa delle riserve di acqua dolce è intrappolata nelle calotte polari e dei ghiacciai e solo il 0,649% di tutte le risorse idriche possono essere utilizzate come acqua potabile.  Secondo le stime dell'ONU, la popolazione mondiale è destinata ad aumentare dai circa 6,6 miliardi di oggi a 9,2 miliardi entro il 2050. A causa del crescente consumo medio pro capite di acqua, attualmente pari a 625m³ all'anno, anche il consumo di acqua crescerà in modo sproporzionato. A livello globale, più di un miliardo di persone non ha accesso all'acqua potabile. Tra 25 anni fino a 6 miliardi di persone vivrà in piena carenza d'acqua a causa della scarsa igiene. Anche le risorse idriche naturali dell'Europa sono sempre più messe sotto stress. Lo stress idrico si verifica quando la quantità di acqua utilizzata supera la disponibilità. In Austria ogni anno si estrae solo il 3% della fornitura totale di acqua da fonti rinnovabili - pertanto viviamo in vero e proprio un paradiso d'acqua. Per contro, la Bulgaria e Belgio, ad esempio, soffrono di stress idrico perché ogni anno consumano rispettivamente il 55% e il 41% della fornitura di acqua da fonti rinnovabili.   

 

 

Riserva Mondiale di Acqua Riserva Mondiale di Acqua